Gestionale per strutture ricettive, intervista al team di Virgil

Gestionale per strutture ricettive, intervista al team di Virgil

Se fino a pochi anni fa prenotare le proprie vacanze significava dover sfogliare riviste su riviste per intercettare gli hotel della nostra prossima meta, rischiando di incappare in qualche truffa, oggi grazie all’avvento della tecnologia che ha stravolto e cambiato totalmente le nostre vite, è possibile prenotare tutto tramite il proprio computer, tablet o smartphone, stando comodamente seduti sul divano di casa.

Poter visionare le foto, guardare video, leggere recensioni, può aiutare molto la nostra scelta, avendo a disposizione molte informazioni, che ci possono indicare se quella determinata struttura ricettiva possa fare o meno al caso nostro.

Prenotare online le proprie vacanze è un dato di fatto, infatti ormai attraverso le OTA (Booking, Expedia, etc.…, solo per citare le più famose) o il proprio sito, si riscontra il 90% delle prenotazioni.

Di conseguenza anche i gestori delle strutture turistiche hanno imparato a gestire le prenotazioni online, affidandosi principalmente a programmi che consentono di visualizzare le operazioni effettuate dai clienti sul loro sito, interagendo con essi.

Questi programmi prendono il nome di software gestionali, e come suggerisce la parola stessa, consentono al dirigente della struttura turistica di gestire al meglio l’arrivo dei vacanzieri.

Dal Salento, zona che negli ultimi anni è diventata metà di migliaia di turisti, sia italiani che internazionali, arriva il gestionale che semplifica la vita a chi gestisce strutture ricettive.

Abbiamo intervistato gli ideatori del software gestionale, Virgil il suo nome (https://www.myvirgil.it), ai quali abbiamo rivolto alcune domande.

Virgil, è una web app semplice da utilizzare, che consente la gestione completa della struttura ricettiva, semplicemente attraverso una connessione.

Partiamo con le domande

Virgil, ha bisogno di essere installato sul proprio pc?

“Il Gestionale non necessita di alcun tipo di installazione, ma ha bisogno di una connessione ad internet per poter funzionare. In questo modo gli operatori del settore turistico possono monitorare in qualsiasi momento, anche dallo smartphone, la situazione delle camere”.

Il software è pensato solo per gli Hotel?

“Virgil è stato definito come uno dei software gestionali più efficaci ed innovativi disponibili sul mercato, capace di rispondere alle esigenze di strutture quali hotel, bed and breakfast, villaggi turistici e residence.

Quale secondo voi il punto di forza di Virgil?

“Il punto di forza di questo software è sicuramente la semplice interfaccia utente, che permette anche a persone alle prime armi con la tecnologia, una gestione semplice e intuitiva.”

Cosa si può “gestire” con il Virgil?

“Virgil offre tutte le funzioni necessarie alla gestione della propria attività turistica, consentendo di monitorare le prenotazioni, i preventivi effettuati online dai potenziali clienti, le documentazioni in ingresso e la casella email. Attraverso un’apposita sezione del programma e possibile visualizzare le statistiche di crescita dell’attività, calcolata in base alle prenotazioni ricevute e alle recensioni scritte dai visitatori.

È possibile monitorare costantemente l’andamento dell’attività non solo tramite computer, ma anche scaricando l’apposita applicazione per dispositivi mobili.”

Se ho una piccola struttura ricettiva, mi serve un gestionale?

“In base al numero di alloggi offerti dalla propria struttura, sono stati pensati diversi piani: Basic, Pro ed Enterprise, ognuna comprendente le stesse funzionalità dell’altra, ma con un numero di camere gestibili diverso. La versione Basic permette di monitorare al massimo le prenotazioni di 10 camere, la versione pro consente la gestione di 20 camere in contemporanea, e infine, la versione Enterprise, quella principalmente utilizzata dalle grandi attività turistiche, che non ha un limite impostato di alloggi gestibili; consentendo dunque l’aggiunta manuale da parte dell’utente in base alla disponibilità della struttura.

Per chi non fosse ancora totalmente convinto dell’efficacia del’ software, Virgil mette a disposizione una demo gratuita, che consente di visualizzare il pannello di monitoraggio e le varie sezioni del programma.”

Quali sono i principali vantaggi di un software gestionale?

“Sicuramente avere un gestionale che si integri con il Booking Engine, installato sul proprio sito, è uno dei principali vantaggi per chi gestisce una struttura ricettiva, anche piccola.

Per chi non ne fosse al corrente, il Booking Engine è un motore di ricerca che consente a chi vuole prenotare le vacanze online di essere indirizzato direttamente al sito web della struttura locale, dove poi si svolgerà la prenotazione. La diretta connessione tra questo motore di ricerca e il gestionale per strutture ricettive favorirà dunque una comunicazione più efficacie e rapida con il cliente, permettendo di visualizzare i messaggi ricevuti direttamente dalla bacheca del programma.

In questo modo si incentiva la disintermediazione dalle OTA, citate sopra, e si aumentano i guadagni, perché non c’è più la percentuale da versare.

Un altro vantaggio di un gestionale per Hotel, specialmente per chi ha più personale e con diversi ruoli in reception è quello di essere multi utente, funzione che permette al proprietario della struttura di consentire l’accesso ai propri dipendenti, imponendo però delle limitazioni in base al loro ruolo lavorativo.”

Per concludere, ad oggi, avere un gestionale consentirà all’albergatore o al gestore di strutture ricettive in generale, di monitorare in tempo reale la situazione ed eventualmente intraprendere azioni mirate di marketing.

menu
menu