Come creare un piano editoriale per il social media marketing

Come creare un piano editoriale per il social media marketing

Un piano di social media marketing raggruppa tutte le azioni di promozione, sponsorizzazione e sviluppo del tuo marchio attraverso i social. Come ogni strategia questo piano ha uno stato iniziale, in cui si verificano le condizioni di partenza e la visibilità del marchio sui social, e una fase successiva nella quale si stabiliscono gli obbiettivi da raggiungere con ogni strumento che si intende utilizzare.

Devi puntare ad essere specifico nella comunicazione, essere troppo generalisti attrarrebbe traffico senza conversione monetaria, un funnel strutturato e conciso può essere un valido strumento.

Ciò detto, per creare un piano di marketing attraverso social si possono delineare almeno sei semplici passaggi per sfruttare al meglio questo strumento di business.

Definire gli obiettivi

Primo passo, importante per delineare una mission, un punto di arrivo, è stabilire gli obiettivi da raggiungere. Un obiettivo stabilito in precedenza funge da catalizzatore per le azioni successive e non solo, aiuta a misurare e monitorare l’andamento delle campagne promozionali social.

Non sempre tutto funziona secondo i termini stabiliti però è importante avere sempre di fronte l’obiettivo da raggiungere per cercare di rispondere a ogni imprevisto. Chi segue la presenza online del marchio ha buone probabilità di comprare il prodotto, ma non devi basare le tue misurazioni con numeri che non ti danno la corretta descrizione del reale, come numero di like o mi piace.

I cosiddetti big data sono i dati che davvero contano nel marketing, specialmente nelle campagne social. Questi dati, più che numerici sono qualitativi e si riferiscono alla qualità del traffico generato sui social o ai clienti potenziali che vengono convertiti in clienti acquisiti.

Piano editoriale per il social media

Un obiettivo dev’essere smart o meglio deve essere S.M.A.R.T.:

  • Specifico
  • Misurabile
  • Raggiungibile
  • Rilevante
  • Con un fine temporale

L’acronimo sopracitato è formato da questi identificativi in lingua inglese e ti aiuterà a definire un obiettivo soprattutto strategico e raggiungibile oltre che misurabile nel tempo.

Verifica dei risultati

Dopo aver analizzato la condizione attuale della presenza online dell’azienda, dovresti avere una chiara visione delle cose che non funzionano nella tua strategia come account ormai inutilizzati account fraudolenti. Cosa importante è stabilire per ogni social una mission e verificarne i vari stadi di sviluppo o decrescita.

Questo significa affidare ad Instagram un obiettivo diverso da Facebook e così via. Avere un obiettivo per ognuno dei canali di comunicazione è importante perché guiderà la scelta dei contenuti da pubblicare su ciascun social e ti aiuterà nella misurazione degli obiettivi raggiunti.

Alla luce di quanto detto ogni strategia social si basa sulla conoscenza del pubblico che si vuole raggiungere, conoscere comportamenti e abitudini del proprio pubblico sui diversi canali di condivisione social è alla base di un piano di social media marketing.

Migliorare i propri account

Una volta stabilito un obiettivo si passa all’atto pratico. Qui devi scegliere quale social svilupperebbe meglio l’immagine che vuoi dare del marchio e quale riuscirebbe ad accrescere il tuo portafoglio clienti. Ogni canale ha un pubblico e delle abitudini diverse, gode di pro e di contro che devono essere analizzati.

Strumenti di ottimizzazioni SEO, per essere maggiormente reperiti dalle ricerche attraverso i motori di ricerca o la semplice condivisione del proprio account su altri profili sono strumenti essenziali per spingere il proprio business sul web.

Imparare dai più grandi

I social rappresentano un bagaglio di informazioni sui tuoi clienti che è a tua completa disposizione. Riconoscere le abitudini e le ricerche dei propri potenziali clienti è semplice sui social e questo è un vantaggio non da poco.

Si può imparare tanto anche seguendo campagne di leader in ogni settore. Imparare dai grandi colossi non significa emulare i loro numeri, ma le loro strategie. Applicare gli stessi concetti al proprio business può essere utile per continuare ad acquisire clienti.

Creare un calendario editoriale

Devi decidere il tipo di contenuti da pubblicare, la frequenza, il pubblico al quale ti rivolgi e quale sarà la campagna da utilizzare. Tutto questo si riassume nella creazione di un vero e proprio calendario editoriale che deve essere aggiornato quotidianamente sui numeri che via via arriveranno. Un calendario ti aiuterà maggiormente nella misurazione dei risultati e ti darà un buon segnale di cosa funziona per continuare ad investire.

Adatta il tuo marketing ai tuoi risultati

Verificare continuamente l’andamento dei tuoi social è l’unico modo per adattare la tua strategia ai tuoi numeri. I social rappresentano uno strumento potente che però è in continua evoluzione, per questo devi essere sempre aggiornato sui tuoi numeri e sull’evoluzione del canale.

Oltre ai social, anche il tuo pubblico ha carattere mutevole, pubblicare quindi sondaggi quotidiani in cui il pubblico può esprimere le sue opinioni ti aiuterà a conoscere meglio i tuoi clienti.

menu
menu