Article marketing > Web e Marketing

Visibilità nei motori di ricerca, come ottenerla?

Argomenti trattati:
Visibilità nei motori di ricerca

La tecnica SEO (Search Engine Optimization) è fondamentale per ottimizzare il proprio sito e spingerlo in alto all’interno dei risultati dei motori di ricerca.
Non sempre si ha tempo di applicarsi per addentrarsi sull’apprendimento di queste tecniche e dei tranelli di penalizzazione che nascondono, anche frequentare un corso online di qualche ora sul tema, non sarà sufficiente a fornire tutti gli strumenti necessari per essere veramente competitivi. Molte aziende preferiscono affidare il lavoro di ottimizzazione ad un professionista che sappia dove (e come) mettere le mani per trasformare la visibilità di un sito in modo esponenziale.

Ad ogni modo che si decida di affidare il lavoro Seo esternamente, oppure si scelga di perseguire personalmente gli obiettivi di posizionamento, è bene conoscere i consigli basilari per non cadere in penalizzazioni e trarre il massimo vantaggio dalla Seo.

  • E’ ideale pubblicare contenuti testuali originali ed inediti che non si rifacciano in modo evidente ad altri testi già presenti in rete (come quelli degli eventuali competitor) in quanto, contenuti simili vengono censiti da Google e penalizzati;
  • Essendo qualsiasi sito dedicato ad una certa nicchia di utenza, tendi a scrivere testi interessanti e utili per il tuo target, evitando ridondanze soprattutto in ambito di keyword;
  • Tieni presente che Google preferisce analizzare contenuti corposi ma evita di ‘dedicare’ il testo al motore di ricerca, concentrati piuttosto sulla serch intent dell’utente finale;
  • Spezza i contenuti dopo 4 o 5 righe, evitando ‘muri’ di testo. Provvedi alla formattazione del testo attraverso sottotitoli, paragrafi, elenchi puntati ed evidenzia le parti più interessanti con caratteri Bold Italic;
  • I titoli ed i sottotitoli (H1,H2,H3 ect) sono più importanti di quello che puoi pensare ed è bene distribuire all’interno degli stessi, le keyword  con le quali vorresti essere visibile nei motori di ricerca;
  • Verifica punteggiatura, grammatica e semantica per offrire solo testi ben scritti e leggibili.

Secondo Google, ogni sito dovrebbe ricevere solo dei link naturali, ossia spontanei, da siti che ritengono i tuoi contenuti  interessanti. Ma come fare link building per far percepire a Google che i link sono spontanei? Oppure quale strategia adottare per favorire i link baurali? Non esiste una risposta univoca a queste domande, ogni Seo ha un suo metodo e spesso ricorre a fantasia e buone doti comunicative per raggiungere questi obiettivi.
Ricorda che i backlink innalzano la popolarità e l’autorevolezza del tuo sito e, conseguentemente, aiuta il posizionamento.


Seguite questi consigli per generare un buon profilo link:

1 - Non spammate ma siate solamente costanti. Tutti i motori di ricerca hanno degli algoritmi capaci di individuare i siti che sono ‘onesti’ e quelli che cercano di sfruttare ‘scorciatoie’ infruttuose che vengono punite severamente.

2 – Date spazio alle digital PR : se un tempo erano i giornalisti a dettare legge, nell’era della rete sono i consumatori gli artefici di un successo o di un fallimento di un sito. Blog e social network sono fondamentali per distribuire commenti positivi e, quindi, aumentare l’importanza del sito;

3  - Non uscite dal seminato! Ossia, scegliete solamente link con siti autorevoli e che trattano temi assonanti con quanto si trova sul vostro sito e non accettate scambio link dal primo venuto.