Software per la contabilità: a chi serve, come sceglierlo

Software per la contabilità: a chi serve, come sceglierlo

Ormai da decenni le grandi aziende utilizzano, per la maggior parte, ampi software gestionali omnicomprensivi, che permettono di organizzare al meglio il lavoro e di accelerare alcune attività quotidiane, soprattutto per quanto riguarda la contabilità. Le PMI e molti lavoratori autonomi tendono invece a evitare questo tipo di prodotti, prediligendo software specifici dedicati alle attività da svolgere. Esiste però una via di mezzo, che può apportare una serie di innegabili vantaggi.

Oggi acquistare un software per la contabilità versatile e facile da utilizzare è utile anche per il lavoratore autonomo o la piccola impresa artigiana. Cosa sono i software per la contabilità Un buon software per la contabilità aziendale è un programma che permette di svolgere varie attività in un unico ambiente. A partire dalla registrazione della situazione contabile, per arrivare sino al CRM. Sono disponibili in commercio programmi per la contabilità modulari, che permettono al singolo utilizzatore di scegliere alcuni degli strumenti disponibili, per poi ampliare le funzionalità quando necessario.

Questo tipo di software si adatta alle attività dell’azienda, essendo così utile sia alla piccola o media impresa, sia al professionista o anche allo studio del commercialista. Grazie a funzionalità avanzate e alla possibilità di riunire tutte le attività in un’unica interfaccia il lavoro quotidiano si svolge più rapidamente ed è possibile anche gestire la contabilità per altri, come fanno i commercialisti. Meglio un software dedicato I vantaggi dati dall’avere un software per la contabilità dedicato, invece di tanti piccoli programmi per lo svolgimento di ogni singolo compito, sono numerosi e facilmente comprensibili.

Chi si occupa della contabilità in azienda può infatti accedere in un singolo ambiente, in cui inserire tutti i dati che riguardano la contabilità aziendale. Per altro oggi esistono software con interfacce intuitive, facili da utilizzare, che non necessitano di formazione specifica. I dati vengono costantemente aggiornati, in alcuni casi acquisiti in automatico dal software stesso; sono disponibili anche programmi che comprendono un CRM per gestire i flussi di lavoro e le scadenze, non solo della singola azienda ma anche di eventuali clienti, come avviene negli studi dei commercialisti.

I vantaggi del cloud Alcuni programmi per la contabilità funzionano in cloud, quindi tutta la documentazione è disponibile sempre e da diversi punti di accesso. Si tratta della possibilità, per chi possiede le credenziali necessarie, di accedere a documentazione, report e dati da qualsiasi postazione, sia per quanto riguarda i terminali in azienda, sia da smartphone o da tablet al di fuori dell’azienda. Una grande comodità soprattutto per chi si occupa della contabilità per clienti esterni. Un programma versatile I programmi per la contabilità di nuova generazione hanno anche il vantaggio di essere costruiti in maniera modulare.

In sostanza è possibile acquistare un pacchetto iniziale, con solo le funzionalità necessarie in azienda; in seguito si può sempre arricchire il software con ulteriori funzionalità, quando lo si ritiene necessario. Si evita così una spesa eccessivamente elevata, soprattutto non sempre necessaria, pur avendo l’opportunità di ampliare il campo d’azione del programma in futuro.

menu
menu