Il lavoro del copywriter

Il lavoro del copywriter

Chi è il copywriter? Di cosa si occupa esattamente? Ecco un utile approfondimento al riguardo.

Il termine copywriter è diventato molto di moda negli ultimi anni, ovvero, da quando internet ha completamente trasformato il settore del marketing, della pubblicità e delle vendite. Letteralmente significa “scrittore di copy” e indica colui che si occupa di scrivere testi pubblicitari ma non solo. Infatti questa figura sta acquisendo sempre più importanza grazie ai buoni risultati nell’ambito del cosiddetto content marketing. Oggi, molte aziende hanno capito che generare contenuti online è il modo migliore per ottenere clienti, vendere e far crescere la propria attività, non solo offline ma anche sul web. Ed è per questo che ci sono sempre più agenzie web che cercano persone specializzate in questo campo.

1. Chi è il copywriter?

La figura professionale del copywriter ha il compito di realizzare la parte visiva di un lancio pubblicitario. Attenzione: egli non scrive soltanto il testo pubblicitario, ma è anche colui che sviluppa l’idea e il concetto della campagna, essendo il pezzo creativo dell’intero progetto. Il suo obiettivo è quello di attirare un pubblico vasto e, grazie a questo, raggiungere le vendite.

2. Quali sono le caratteristiche che deve avere un bravo copywriter?

Il copywriter non è uno scrittore qualsiasi. Per svolgere al meglio il suo lavoro deve rispondere a determinati requisiti.

1. Ottima capacità di scrittura

Copywriter è sinonimo di buona scrittura. Quindi, il copy, deve avere un’ottima conoscenza della lingua del marchio da promuovere. Egli deve anche essere in grado di toccare temi diversi e deve essere un abile conquistare del lettore. Come? Producendo un testo corposo ma piacevole nella lettura (mai noioso).

2. Linguaggio semplice

Il copywriter deve essere in grado di comunicare in termini semplici.

Perché questo è importante? Perché la creazione di contenuti mediante gergo tecnico o vocabolario avanzato è un modo per limitare il pubblico. Un bravo scrittore deve presentare i contenuti in modo che chiunque possa comprenderli e apprezzarli.

Inoltre, i copywriter sanno cosa vogliono comunicare e come farlo in una sequenza logica. Le loro parole chiariscono fin dall’inizio. Ciò è particolarmente importante quando si producono copie per il web, poiché i lettori tendono a concentrarsi principalmente sui primi due paragrafi. Studi di tracciamento oculare hanno dimostrato che, online, le persone leggono in un modello a forma di F, il che significa che l’introduzione e le intestazioni devono attirare l’attenzione di un lettore.

3. Alto livello di creatività e strategia

Il copywriter non deve mancare di creatività, mai. Così come fanno gli artisti il copy crea, inventa e sperimenta. È in grado di prendere un’idea da zero e trasformarla in un qualcosa di geniale. Il copy pensa costantemente; a come vendere il prodotto, a come raggiungere il pubblico … E soprattutto, non tralascia mai le 5 w della comunicazione:

-Who (chi)

-What (cosa)

-When (quando)

-Where (dove)

-Why (perché)

Inoltre il copywriter è in grado di concettualizzare qualsiasi pensiero, creando un processo che va dalla creazione dell’idea al raggiungimento del potenziale cliente. Il famoso storytelling, ovvero, la capacità di creare una storia dall’inizio alla fine.

menu
menu