Come quantificare l’impatto delle attività social sul business

Come quantificare l’impatto delle attività social sul business

Tra i fattori più complicati che caratterizzano il marketing online c’è senza dubbio la misurazione dell’impatto dei social network sul business aziendale. D’altro canto, però, non ci si può sottrarre da un impegno di questo tipo, che si rivela essenziale ai fini del miglioramento degli affari. Come noto, i social media offrono la possibilità di dare vita a collegamenti solidi e permettono di creare relazioni significative. I metodi che possono essere utilizzati per quantificare i risultati ottenuti grazie ai social media sono diversi, anche se nella maggior parte dei casi le imprese si affidano al ROI, il Return of Investment, o ad altri indicatori che misurano il successo dal punto di vista economico.

Il ruolo dei social media

I social network sono a tutti gli effetti degli strumenti di web marketing, per mezzo dei quali le imprese hanno l’opportunità di costruire in modo efficace la credibilità e la consapevolezza di un brand. La quantità di dati che è possibile ricavare dalle misurazioni è tale che si corre perfino il rischio di essere disorientati di fronte a una tale mole di informazioni, se non addirittura disorientati. Ad ogni modo, è possibile scegliere tra molteplici strumenti, il che vuol dire che non sarà complicato individuarne uno in linea con le proprie esigenze di analisi. Prima di tutto, però, è opportuno stabilire quali obiettivi si è intenzionati a raggiungere: solo così si può capire quali attività misurare sui social e per quale motivo lo si vuol fare. Se non si hanno le idee chiare, il rischio è quello di perdere tanto tempo senza riuscire a portare a casa nulla.

Definire gli obiettivi

Un altro motivo per il quale è essenziale comprendere in anticipo quali obiettivi perseguire consiste nella possibilità di trovare e scegliere gli strumenti più adatti per la rilevazione. Non utilizzando le risorse giuste, può succedere che si abbia accesso a informazioni che non servono realmente, e che non contribuiscono a fare capire qual è il reale impatto esercitato dai social media. Già, ma quali sono questi strumenti? Si spazia dal classico Google Analytics all’altrettanto noto Facebook Insights, passando per risorse meno conosciute come Buzzsumo o Bottlenose. In qualunque caso, però, è bene essere consapevoli del fatto che allo stato attuale non c’è uno strumento che sia in grado di misurare tutti gli aspetti delle attività che si svolgono sui social network.

Il valore della coerenza

Nella propria attività di misurazione, è bene non perdere mai di vista il proprio obiettivo di partenza, ricordando sempre su che cosa ci si vuole focalizzare e per quale motivo lo si vuol fare. Ciò permette di evitare azioni dispendiose in termini di denaro e, soprattutto, di tempo: per esempio, se si è interessati a valutare solo l’impatto sul business della pagina Facebook, non ha senso preoccuparsi di raccogliere dati che arrivano da Twitter o da Linkedin. Bisogna essere bravi nel combinare i vari strumenti che si hanno a disposizione: solo in questo modo si può raggiungere una panoramica chiara delle prestazioni offerte sui social, un quadro completo che consente di comprendere non solo i propri clienti, ma anche i propri competitor. Il processo di misurazione può prendere il via solo dopo che i vari strumenti sono stati definiti.

Come valutare l’effetto delle attività social sul proprio business

Come si è visto, è molto importante che i contenuti che vengono pubblicati e diffusi attraverso i social network siano coerenti con il business che si è intenzionati a promuovere. In questo modo si ha la possibilità – anzi, la certezza – di raggiungere un quadro ben delineato e definito dei risultati garantiti dalle diverse attività di marketing che sono state progettate per le piattaorme social. Chiaramente, il momento della raccolta delle informazioni è solo il primo passo che deve essere compiuto nel contesto di un percorso più lungo e che certo non si esaurisce con la misurazione dell’impatto dei social. In altri termini, non serve poi a molto essere in possesso di dati utili qualora gli stessi non vengano sfruttati a dovere. 

Le iniziative di web marketing

Arriva, dunque, il momento di capire in che modo i dati possano essere usati per il proprio business secondo una prospettiva efficiente. Le iniziative di web marketing sono destinate ad assicurare il massimo beneficio alle imprese che assumono la saggia decisione di integrare nell’approccio social il proprio business. Qualunque sia il metodo che si sceglie per raccogliere i dati, insomma, è indispensabile che la misurazione dell’impatto dei profili sui social network faccia parte della strategia di marketing che si ha in mente di implementare.

L’importanza di misurare i risultati online

Che cosa vuol dire misurare i risultati del proprio business online? Dalla risposta a questa domanda dipende la capacità di raggiungere obiettivi ben precisi: altrimenti ci si sta limitando a raccogliere dati di cui poi non si saprà cosa fare. Il discorso è quello accennato in precedenza: la definizione dei traguardi che ci si propone di raggiungere. Si può trattare della necessità di aumentare il numero di pagine visualizzate sul proprio sito, per esempio, ma non solo. Quello che è certo è che nel mondo della Rete di oggi i brand mondiali hanno bisogno non solo di raccogliere, ma anche di interpretare i dati, il che vuol dire individuare ed esaminare le tendenze in atto allo scopo di capire perché si stanno verificando. 

Un approccio di successo

Ogni business ha bisogno di una misurazione costante dei risultati: in caso contrario non si sarà mai in grado di capire se l’approccio che è stato adottato è giusto o meno, ed eventualmente su quali elementi si deve intervenire per migliorare. Ciò è vero a prescindere dal settore industriale di cui si fa parte: se si è presenti online, è necessario capire pienamente quanto tale presenza risulta performante, ma anche in che modo si stanno comportando i concorrenti. Altrimenti, si corre il rischio di rimanere indietro rispetto ai competitor

menu
menu